CENTRO STUDI INTERDISCIPLINARI GAIOLA

Discesa Gaiola 27- 28, Posillipo - Napoli

 

 

Il C.S.I.Gaiola nasce nel 2004 come naturale evoluzione di un progetto di ricerca scientifica, iniziato nel 2001 svolto presso la cattedra di Ecologia del Dipartimento di Scienze per l'Ambiente dell'Università di Napoli "Parthenope", nel tentativo di proporre uno strumento di riferimento per intraprendere un serio Piano di gestione, salvaguardia e riqualificazione del patrimonio naturale e storico-culturale della fascia costiera di Posillipo.

Questa costa è ancor oggi tale da regalare scorci di rara bellezza sicuramente inaspettati ed avulsi dal contesto. I costoni rocciosi e le alte falesie di tufo giallo modellate dal mare, dalla pioggia e dal vento, unite ai  colori della macchia mediterranea, conferiscono a questo paesaggio un colpo d'occhio maestoso che da sempre ha incantato i popoli che qui si sono succeduti e le cui tracce sono ben visibili lungo tutta la costa sopra e sotto il livello del mare, nonchè nel nome stesso di questo luogo la cui etimologia deriva dalle parole greche pausiV e lupwn che significano "tregua dei dolori".

Accanto al valore paesaggistico e storico-archeologico  di estrema rilevanza, soprattutto se rapportato al contesto geografico e sociale della città di Napoli, vi è sicuramente il valore naturalistico dell'area, rappresentato sia dalla costa emersa che racchiude in sè tutte le caratteristiche floristiche e faunistiche dell'habitat di scogliera, sia dei fondali marini antistanti che, nonostante un forte depauperamento delle risorse dovuto a decenni di sfruttamento indiscriminato e cattiva gestione, ospitano ancora un elevato numero di popolamenti animali e vegetali che ricoprono di vita, forme e colori ciò che l'attività vulcanica, l'azione incessante del mare e l'opera dell'uomo hanno forgiato.

La tutela, riqualificazione e valorizzazione di questo immenso patrimonio naturalistico e storico-culturale della città di Napoli, per troppo tempo dimenticato,  costituiscono uno dei primi obiettivi del C.S.I. Gaiola che racchiude al suo interno giovani professionisti sia nel campo delle Scienze Ambientali marine e delle Scienze Naturali classiche, che in quello dall'Archeologia e della Conservazione dei Beni Culturali, avvalendosi anche dell'esperienza di esponenti  delle maggiori istituzioni del mondo accademico e della ricerca scientifica partenopea.